I cinque più ricchi proprietari di club sportivi hanno raddoppiato ricchezza in un anno

25 Maggio 2021, di Alessandra Caparello

Negli ultimi decenni, possedere una squadra sportiva è diventato uno status symbol tra i grandi miliardari. Il 2020 è stato un anno da incorniciare  per i miliardari che controllano alcune delle squadre di maggior successo al mondo.
Anche se gli stadi e arene sportive in genere sono rimaste vuote a causa della pandemia, il valore netto combinato dei 20 proprietari di club sportivi più ricchi a livello globale è salito del 60% su base annua a 427 miliardi di dollari nell’aprile 2021, secondo i dati di Forbes.

I proprietari di club sportivi più ricchi al mondo

La persona più ricca dell’India e il 12° miliardario più ricco a livello globale,  Mukesh Ambani, è in cima alla lista dei proprietari di club sportivi più ricchi al mondo. La sua squadra di cricket, i Mumbai Indians, ha vinto il titolo di campioni della Indian Premier League per il secondo anno di fila.
Inoltre, le azioni del conglomerato multinazionale del miliardario, Reliance Industries, sono aumentate dell’85% nell’ultimo anno, aiutando il patrimonio netto di Ambani ad aumentare del 130% rispetto all’anno precedente fino a 84,5 miliardi di dollari.

Al secondo posto, l’ex CEO di Microsoft, Steve Ballmer, che possiede la squadra di basket dei Los Angeles Clippers dal 2014, ha anche visto la sua fortuna crescere nell’ultimo anno. Il suo patrimonio netto è aumentato del 30% negli ultimi dodici mesi, passando da 52,7 miliardi di dollari a 68,7 miliardi.

L’americano Daniel Gilbert, investitore e proprietario dei Cleveland Cavaliers dell’American Hockey League e dei Canton Charge dell’NBA G Leagu, ha assistito alla sua più grande crescita della ricchezza nell’ultimo anno. Negli ultimi dodici mesi difatti, il suo patrimonio netto è salito del 700% a 51,9 miliardi di dollari, collocandolo al terzo posto tra i proprietari di club sportivi più ricchi del mondo.

Il quarto più ricco proprietario di club sportivi a livello globale è il francese François Pinault a capo dello Stade Rinnai FC e che ha visto crescere la sua  ricchezza del 57% a 42,3 miliardi di dollari nell’ultimo anno.

Dietrich Mateschitz, che possiede i club di calcio RB Salisburgo e RB Lipsia, e il team di F1 Red Bull Racing, completa la lista dei primi cinque. Il suo patrimonio netto ammontava a 26,9 miliardi di dollari in aprile, il 63% in più rispetto a un anno fa.

Anche se il proprietario del club sportivo più ricco del mondo viene dall’India, le statistiche mostrano che gli Stati Uniti hanno il maggior numero di miliardari che controllano alcune delle squadre di maggior successo del mondo.
Dei 20 miliardari della lista, 14 vengono dagli Stati Uniti. La Russia è al secondo posto con due miliardari in questa lista, mentre Francia, Austria, Canada e Germania hanno un miliardario tra i primi 20 nomi. Italia non menzionata.