I 20 Hedge fund che hanno registrato i migliori guadagni nel 2020

2 Febbraio 2021, di Alberto Battaglia

Il comparto degli hedge fund, ora alle prese con il caso GameStop, ha avuto una sua rivincita nell’anno del Covid-19, dopo anni di performance deludenti che avevano messo in dubbio la convenienza di questi fondi guidati dallo stock picking di gestori in “carne ed ossa”.

Secondo le stime pubblicate da LCH Investments, riprese dall’agenzia Bloomberg, il settore ha guadagnato 127 miliardi di dollari nel 2020, favorito da una volatilità che ha messo le ali ai fondi che hanno selezionato quei settori che, dopo il coronacrash, hanno iniziato a correre per tutto il resto dell’anno.

“Nell’alta volatilità dei mercati del 2020 i manager talentuosi, dotati di visione e flessibilità hanno ottenuto migliori risultati rispettoa alle macchine”, ha commentato, infatti, il presidente di LCH, Rick Shoper.

Nel periodo compreso fra il 2009 e il 2018 la storia era stata molto diversa: i risultati portati a casa dalla media degli hedge fund non aveva mai battuto, nemmeno per un anno, l’indice S&P 500. Legittimo domandarsi se i deflussi dagli hedge fund saranno interrotti stabilmente dall’esperienza vissuta nel 2020.

Hedge fund, la top 20

Nella parte bassa della classifica di LCH spunta il nome del fondo hedge più grande e celebre, il Bridgewater associates di Ray Dalio, il quale ha subito perdite per 12,1 miliardi di dollari nel 2020.
A svettare è invece Tiger Global Management, con 10,4 miliardi di profitti, seguito a poca distanza da Millennium (10,2 miliardi) e Lone Pine (9,1 miliardi).
Tiger Global, fondato nel 2001 a New York e guidato da Chase Coleman, investe con strategie long-short nelle società dei settori “internet, software, consumer e tecnologia finanziaria”. Il secondo classificato, il fondo mulitistrategy Millennium, è guidato da Izzy Englander e dal quartier generale di New York investe nel mercato azionario e obbligazionario secondo l’analisi fondamentale e quantitativa. I fondi Lone Pine Capital di Steve Mandel, con sede a Greenwich, nel Connecticut, si basano su un approccio bottom up e analisi fondamentale.

Di seguito la classifica dei 20 hedge fund più performanti nel 2020, i dati sono rappresentati in miliardi di dollari.