Guerra dazi Usa-Cina: pace commerciale più vicina, intesa su rimozione tariffe

7 Novembre 2019, di Mariangela Tessa

Mercati euforici dopo i nuovi segnali in arrivo dalla Cina, che lasciano presagire un accordo sempre più vicino con gli Stati Uniti sul fronte commerciale. Un comunicato del ministero del Commercio cinese, diffuso oggi, ha spiegato che i due paesi hanno concordato che, nella ‘fase-1’ dell’accordo, i dazi saranno rimossi in tranche successive e contemporaneamente per importi equivalenti.

Anche se non vi è un’indicazione sui tempi di finalizzazione dell’accordo, la novità ha comunque spinto al rialzo i mercati asiatici dopo la chiusura di Tokyo che invece era risultata nervosa anche per la mancanza di certezze sui tempi dell’accordo Usa-Cina. Volano i futures sul Dow Jones, in mattinata in rialzo di 100 punti.

In merito invece ai tempi di chiusura dell’intesa, indiscrezioni riportate da Reuters dicono che la firma potrebbe essere rimandata a dicembre. L’agenzia cita una fonte interna all’amministrazione Trump secondo la quale le due delegazioni sono ancora impegnate a stabilire i termini dell’accordo e a trovare la sede per l’incontro.

L’incontro tra il presidente statunitense, Donald Trump, e l’omologo cinese, Xi Jinping, per la firma sulla cosiddetta ‘fase uno’ dell’intesa commerciale era stato inizialmente fissato al vertice Apec in Cile, previsto alla fine del mese. Ma successivamente cancellato per via delle proteste nel paese.