Grexit: bookmakers la danno quasi per certa

10 Febbraio 2015, di Redazione Wall Street Italia

ROMA (WSI) – Puntare sull’uscita della Grecia dell’area euro è una scommessa sicura quasi quanto dare per vittoriosa la Juventus in campionato.

Secondo i bookmaker inglesi di Paddy Power, fino a ieri, lunedì 9 febbraio, le possibilità che un evento choc del genere si verifichi entro la fine del 2018 sono aumentate di 2,4 volte in una settimana.

Per gli scommettitori, insomma, gli investitori fanno bene ad avere paura. Le possibilità che Atene faccia default sul debito sono anch’esse aumentate, passando da 7/2 a 5/2. Significa che scommettono due euro se ne guadagnerebbero 2.

La stessa quota è prevista per le possibilità di andare a elezioni anticipate entro fine anno: 5/2.

Sono più ottimisti gli economisti interpellati da Reuters, secondo cui le chance di Grexit sono una su quattro. Gli esperti prevedono inoltre che, nonostante i 1.100 miliardi iniettati nel sistema dalla Bce il mese scorso, l’area euro resterà impantanata in una fase di deflazione per gran parte del 2015.

Il trentunesimo scudetto, nonché il quarto di fila per la Signora, è dato a 1.18 da Better, mentre la Roma è pagata a 7. La Snai paga ancora meno in enntrambi i casi: 1.12 e 6, rispettivamente.

(DaC)