Greenspan: “Crisi debito dietro l’angolo, tornare all’oro”

11 Luglio 2016, di Mariangela Tessa

NEW YORK (WSI) – Alan Greenspan, ex numero uno della Fed, ne e’ convinto: una nuova crisi debitoria e’ dietro l’angolo. E per resolverla l’unico sistema e’ quello di ricorrere al Gold Standard.

E;’ quanto si legge in un articolo pubblicato su ZeroHedge nel quale, commentando la decisione del Regno Unito di lasciare l’Unione europea, ha detto:

“Se si guarda indietro, ci sono stati periodi in cui non c’era inflazione e tutto andava per il verso giusto…Il prezzo del petrolio ha avuto un impatto significativo sull’inflazione e, a questo punto, non sarei stupito di vedere un aumento inaspettato dei prezzi”.

Greenspan si dice infatti convinto che proprio lo scoppio di una nuova crisi debitoria portera’ ad un’impennata dell’inflazione. La soluzione? Per il novantenne, ex governatore della Federal Reserve, e’ appunto un ritorno all’oro.

“Se fossimo tornati al Gold standard, così come esisteva prima del 1913, staremmo bene. Non dimentichiamo che il periodo 1870-1913 è stato uno dei periodi più aggressivi dal punto di vista economico degli Stati Uniti” ha detto Greenspan nell’intervista.

 

Fonte: Zerohedge