Goldman Sachs ai fondi hedge: “Prendete più rischi”

28 Maggio 2015, di Redazione Wall Street Italia

NEW YORK (WSI) – Goldman Sachs ha un consiglio di investimento particolare per i fondi speculativi: prendere rischi ancora maggiori.

Secondo gli analisti della banca americana i fondi hedge non scommettono abbastanza in asset rischiosi e “tendono a detenere titoli che difficilmente generano ritorni superiori al mercato generale”.

È vero che l’industria degli hedge fund sta registrando da sei d’anni una performance sottotono rispetto al mercato. Il 2015 potrebbe segnare infatti il settimo anno in cui i fondi specualtivi fanno peggio degli indici principali di Borsa (al momento mostrano guadagni dimezzati, del 2% contro il 4% del mercato).

Non a casa proprio negli anni successivi allo scoppio della crisi finanziaria. La causa principale di tale andamento deludente, secondo la banca per lo meno, è molto semplice: non prendono rischi a sufficienza.

Sebbene i ritorni corretti in base al rischio sono attraenti (1,2 contro lo 0,5 degli altri veicoli di investimento), Goldman sottolinea come a volte sia il titolo che è snobbato dal resto del mercato che merita di essere preso in considerazione.

Secondo gli analisti nel secondo trimestre il Pil della prima economia al mondo rimbalzerà dal magro +0,2% dei primi tre mesi. In un contesto di mercato in cui singoli titoli tendono a sovraperformare gli indici di mercato generici, “i fondi hedge possono migliorare le loro performance concentrandosi maggiormente sui titoli ad alta dispersione”.

(DaC)