Goldman Sachs acquista NN Investment per 1,7 mld e cresce nel risparmio gestito

19 Agosto 2021, di Mariangela Tessa

Mega-shopping per Goldman Sachs nel settore del risparmio gestito. La banca Usa ha raggiunto un accordo per acquistare il gestore patrimoniale europeo NN Investment Partners da NN Group per circa 1,7 miliardi di euro. Si tratta del più grande deal da quando, nel 2018, David Solomon è diventato amministratore delegato.

La transazione dovrebbe concludersi entro la fine del primo trimestre del 2022, ma è ancora in attesa di approvazioni e condizioni normative e di altro tipo.

L’accordo fa parte di una strategia di Solomon che punta a rendere il flusso dei ricavi della banca meno dipendenti dagli utili derivanti dai mercati globali e dalle consulenze sugli affari.

Quella annunciata da oggi è l’ultima di una serie di operazione di consolidamento all’interno del mondo del risparmio gestito che negli ultimi anni ha visto decine di fusioni.

Goldman Sachs e NN: i dettagli dell’operazione

Il gruppo bancario statunitense ha affermato che NN Investment Partners integrerà notevolmente l’attuale presenza europea di Goldman Sachs Asset Management e rafforzerà la sua piattaforma di gestione e vendita dei fondi comuni.

NN Investment Partners, con sede a L’Aia, ha un patrimonio in gestione di circa 355 miliardi di dollari e fornisce consulenze per la gestione ad un ulteriore patrimonio di circa 70 miliardi di dollari

Il gruppo NN ha anche annunciato che con Goldman Sachs Asset Management entrerà in una partnership strategica decennale in base alla quale la società combinata fornirà servizi di gestione patrimoniale al gruppo NN come parte della transazione.

David Solomon, presidente e amministratore delegato di Goldman Sachs ha spiegato che “questa acquisizione ci consente di accelerare la nostra strategia di crescita e ampliare la nostra piattaforma di asset management”, aggiungendo che
“NN Investment Partners offre una piattaforma di clienti leader in Europa e un’estensione della nostra forza nella gestione patrimoniale e assicurativa”.