Germania: nuova bastosta Spd nelle amministrative, sorride Merkel

15 Maggio 2017, di Mariangela Tessa

A poco più di quattro mesi dalla elezioni in Germania, ieri è arrivata arriva una nuova batosta, la terza di fila, per la Spd guidata da Martin Schulz. Nell’ultima prova elettorale prima delle politiche del 24 settembre, secondo i risultati non ancora definitivi del voto di ieri per il rinnovo del Landtag del Nord Reno-Westfalia, è infatti ancora una volta la Cdu di Angela Merkel a trionfare.

Il Land che è il cuore dell’industria tedesca, capitale Dusseldorf, dal 2012 è governato dalla socialdemocratica Hennelore Kraft. Il cui partito perde terreno e, secondo le prime proiezioni della televisione pubblica Zdf, arretra di 9 punti e si posiziona al 30,5 per cento dei consensi.

Rimonta invece dei cristiano-democratici rispetto ai sondaggi di poche settimane fa: conquistano il 34,5 per cento dell’elettorato. Quella del Nord Reno-Westfalia è la terza sconfitta dell’Spd alle amministrative, nonchè la più dolorosa considerato che si tratta di una roccaforte dell’Spd. Prima il partito di Schulz era già stato battuto nel Saarland, poi, una settimana fanello Schleswig-Holstein.

La governatrice uscente Annelore Kraft ha immediatamente annunciato le sue dimissioni dalla guida della Spd del Nordreno Vestfalia: “Mi assumo personalmente la responsabilità della sconfitta”.

Allo stesso modo il leader e candidato cancelliere della Spd Martin Schulz ha parlato di “un giorno difficile per il partito socialdemocratico”. “Abbiamo ricevuto un duro colpo, ma combattiamo ancora sul ring: ora ci avviciniamo al prossimo round, quello decisivo.