Galaxy Note 7 a rischio esplosione, Samsung verso richiamo. Il video

2 Settembre 2016, di Mariangela Tessa

MILANO (WSI) – L’annuncio ufficiale arrivera’ tra qualche giorno. Per ora tuttavia una cosa appare certa: il Galaxy Note 7 della Samsung, immesso sul mercato lo scorso 19 agosto in dieci Paesi del mondo, ha un difetto che potrebbe portare la batteria a incendiarsi o esplodere.

Per questa ragione, la societa’ coreana è pronta a un richiamo a livello mondiale del suo smartphone.

A renderlo noto e’ un portavoce dell’azienda, il quale ha precisato che i ritiri partiranno al termine delle consultazioni che la società sta avendo con l’operatore Verizon e altri partner commerciali.

“Abbiamo ricevuto diverse notifiche di esplosioni di batterie del Note 7 che è stato ufficialmente lanciato il 19 agosto…ed è stato confermato un problema alla batteria”, ha confermato anche lo stesso numero uno del colosso, Koh Dong-jin.

Al momento la distribuzione è stata interrotta, in attesa della risoluzione del problema, che si verifica – si apprende dall’azienda coreana – quando il telefono è sotto sforzo durante l’upload di file multimediali nel cloud.

Il produttore asiatico ha rassicurato i clienti, promettendo che offrirà nuovi smartphone a tutti coloro che hanno già comprato il Galaxy Note 7. Finora sono stati venduti un milione di pezzi del Note 7.