Futures confermano i rialzi dopo i dati, occhi su Caterpillar

29 Aprile 2011, di Redazione Wall Street Italia

New York – Quando manca circa mezz’ora all’avvio delle contrattazioni, i derivati sui principali indici della borsa americana (vedi quotazioni a fondo pagina) scambiano di poco sopra i livelli di parita’ facendo pensare a un avvio di seduta in lieve progresso.

Buone notizie arrivano dal fronte societario, con il colosso di macchinari da terra Caterpillar che ha alzato l’outolook. Bene anche gli utili di Microsoft e Merck, piu’ alti delle attese. Research in Motion, societa’ madre del Blackberry, ha invece rivisto al ribasso le stime sui profitti 2011. Sotto i riflettori il settore solare dopo che Total ha annunciato che acquistera’ un quota del 60% di SunPower al prezzo di $23,25 per azione, un prezzo che rappresenta un premio del 50% rispetto al valore dei titoli.

Intanto si attendono nuove indicazioni macroeconomiche che arriveranno dagli Stati Uniti. i redditi personali e le spese al consumo sono risultati di poco superiori alle previsioni. In calendario, tra gli altri indicatori, anche il Chicago PMI e l’indice della fiducia misurata dall’Università del Michigan. Nel frattempo sono ancora positive le borse europee, private di Londra, ferma in occasione del matrimonio reale tra il principe William e Kate Middleton.

Sul mercato valutario, rimane sotto i riflettori la continua forza dell’euro, che staziona sopra quota $1,48, a fronte del minimo degli ultimi tre anni che continua a essere testato dal Dollar Index, l’indice che misura la performance del biglietto verde nei confronti delle principali valute.

Sugli altri mercati, i contratti del greggio con consegna maggio guadagnano lo 0,33% a $113,23 il barile. I contratti con scadenza giugno sull’oro sono in progresso dello 0,5% $1.538,9 l’oncia, mentre continua il ritracciamento dell’argento. Sul fronte valutario l’euro e’ in progresso dello 0,2% a $1,4852. Quanto ai Treasury, il rendimento sul decennale si attesta a quota 3,3%, in flessione di 0,9 punti base.

Alle 15.00 (le 9:00 ora di New York) il future sull’indice S&P500 sale di 2,5 punti a 1.357,4 (+0,18%).

Il contratto sull’indice Nasdaq 100 e’ in progresso di 2,25 punti a 2.404 (+0,09%).

Il contratto sull’indice Dow Jones avanza di 23 punti (+0,18%), in area 12.731.