Francia, banca centrale taglia stime crescita trimestre

8 Luglio 2010, di Redazione Wall Street Italia

(Teleborsa) – Peggiora l’outlook sull’economia in Francia. La Banca centrale francese ha rivisto al ribasso le stime di crescita del secondo trimestre, a causa di un rallentamento dell’attività nel settore dei servizi, più forte rispetto a quello registrato dalla produzione nel settore dell’industria. L’indicatore di sentiment, comunque, resta invariato per i servizi, mostrando un lieve calo per il comparto industriale. La previsione sul PIL, dunque, viene ridotta allo 0,4% dallo 0,5% indicato in precedenza. E’ quanto emerge dal consueto sondaggio condotto mensilmente dalla Banque de France.