Fondi comuni: mercati colpiti da un nuovo misterioso bug

27 Agosto 2015, di Redazione Wall Street Italia

NEW YORK (WSI) – Durante il caos scatenato sui mercati lunedì scorso, molti fondi comuni scambiati in tempo reale sulle piattaforme finanziarie degli Stati Uniti hanno accusato problemi tecnici insoliti, dando prezzi sballati.

Il valore dell’ETF (Exchange-Traded-Funds) non corrispondeva più a quello dell’indice o settore sottostante, creando un’enorme confusione in una sala operativa già particolarmente arroventata.

I tecnici hanno verificato cosa fosse all’origine del problema, che è iniziato da Bank of New York Mellon, il maggiore custode di fondi comuni al mondo: un nuovo bug ai computer, che ha complicato non poco le attività di trading in alcuni degli investimenti più popolari.

I problemi informatici hanno spinto i più importanti player dell’industria dei fondi comuni a indire una riunione di emergenza ieri, mercoledì, per cercare di fare il punto della situazione e trovare una soluzione al più presto.

Fonte: Wall Street Journal

(DaC)