Finom, ora anche un conto business con Iban italiano

4 Aprile 2022, di Massimiliano Volpe

Dopo il lancio dei servizi per la gestione della fatturazione elettronica, ora Finom mette a disposizione  dei professionisti italiani anche un conto bancario business con Iban italiano, carte fisiche e virtuali, il tutto integrato con la fatturazione elettronica.

Si tratta di una novità che consente ai clienti di Finom di poter usare la piattaforma anche come una banca, oltre a poter già riconciliare fatture e pagamenti, monitorare in tempo reale il saldo delle fatture da parte dei clienti e prevedere costi e ricavi futuri.

Ma non è tutto. Grazie a questa novità le funzionalità core di Finom sono state arricchite anche di altri servizi, come la categorizzazione delle spese, la creazione di wallet con IBAN dedicato, la possibilità di dare accesso al commercialista per procedere all’elaborazione di dichiarazioni fiscali e l’opzione di aggregare altri conti all’interno della stessa app. Tutto questo per consentire agli utenti di migliorare i propri flussi di cassa.

Finom è il primo e attualmente unico servizio in Italia in grado di offrire contemporaneamente un conto bancario e la fatturazione elettronica, integrati nella stessa piattaforma. Peraltro, visto che o il nostro servizio di fatturazione è già attivo da diverso tempo e gli utenti italiani hanno già evidenziato un elevato grado di apprezzamento, ricompensandoci con un punteggio TrustPilot di 4,9.

Finom è nata nel 2019 con l’obiettivo di semplificare la vita di imprenditori e professionisti nella gestione delle proprie finanze. Finom è una fintech internazionale che offre servizi finanziari in Francia, Germania e Italia. La sede principale è ad Amsterdam, in Olanda e punta a diventare l’app di business finance management più utilizzata in Europa. In Italia la app di Finom viene utilizzata già da oltre  imprenditori e professionisti.

Con il lancio del banking, Finom vuole migliorare ulteriormente l‘esperienza dei clienti nella gestione delle loro attività sia dal punto amministrativo che finanziario. Gli elementi più apprezzati sono l’interfaccia semplice e intuitiva, le funzionalità smart, e il servizio clienti rapidissimo.

Finom e la fatturazione elettronica

La app di FINOM è nata per semplificare la gestione della fatturazione elettronica, grazie ad un sistema per emettere fatture digitali conformi al Sistema di Interscambio dell’Agenzia delle Entrate. Già dal 2019 mettiamo a disposizione delle Pmi e dei professionisti italiani anche una serie di tool che consentono di ridurre i tempi di riscossione dei pagamenti dei clienti.
In particolare è incluso il servizio di tracciamento real time delle fatture e la possibilità di impostare reminder di pagamento automatici per sollecitare il saldo e l’invio della fattura al cliente con le principali app di messaggistica, compreso Whatsapp.

Ma non solo, la app di Finom consente anche il monitoraggio dei flussi di cassa (grazie alle fatture attive e passive il sistema evidenzia i crediti esigibili e i debiti da pagare a 7, 14, 30, 60 e 90 giorni, così da conoscere sempre l’andamento dell’attività), il mantenimento del controllo degli incassi e dei costi e l’invio delle fatture in 60 secondi e senza errori grazie al sistema che dal nome ricava i dati del destinatario.

Finom consente anche di condividere le informazioni con i colleghi e il commercialista, invitandoli a collegarsi all’account business di Finom, con le deleghe per inviare, controllare o scaricare le fatture e con livelli di accesso differenti all’account aziendale, in base al proprio ruolo.

Con il lancio del conto business, Finom vuole chiudere il cerchio iniziato con la fatturazione elettronica: da questo momento, utilizzando il conto per gli incassi e i pagamenti della propria attività lo stato di salute del proprio business diventa trasparente al 100%, con la possibilità di allineare costantemente gli aspetti amministrativi e finanziari della propria attività.
Inoltre, nuove funzionalità in arrivo permetteranno di visualizzare graficamente il flusso di costi e di ricavi, permettendo di pianificare la crescita del proprio business in modo sostenibile e consapevole.

Massimiliano Volpe | Wall Street Italia