Fondi comuni: Cina in testa tra i migliori di ottobre

18 Novembre 2020, di Alessandra Caparello

I migliori fondi del mese? Quasi tutti azionari sul mercato cinese e Cina e renminbi sono tra i principali fattori di successo anche tra i fondi obbligazionari.
Così emerge dalle analisi sui dati di fine ottobre 2020 di FIDArating Analysis secondo cui dalle classifiche mensili emerge il notevole vantaggio del sud-est asiatico, dove la Cina, insieme ad alcuni mercati asiatici minori, trascina anche i BRIC e i comparti focalizzati sull’Asia Pacifico.

Si confermano performanti temi di grande attualità, come le energie alternative e gli investimenti socialmente responsabili (questi ultimi soprattutto se esposti ai mercati emergenti),  e tra i ritorno assoluto tra i fondi, la medaglia d’oro va ad uno sui titoli tecnologici, seguito da strategie sui mercati emergenti in generale, o sulla Cina nello specifico.

I migliori da inizio anno

Dalle classifiche da inizio anno inoltre, si legge nelle conclusioni di FIDA, non emergono particolari novità rispetto al mese precedente. In testa troviamo ancora le energie alternative e il mercato cinese.
I metalli preziosi si confermano tra i migliori nonostante il ritracciamento dell’ultimo mese. Un ottimo posizionamento è ottenuto da settori innovativi come l’IT e il robotics, trend che giustificano in parte anche le ottime performance delle società growth degli Usa.