FedEx punta all’Europa, offre $4,8 miliardi a TNT. Che balza +30%

7 Aprile 2015, di Redazione Wall Street Italia

ROMA (WSI) – FedEx, il colosso americano di consegne internazionali, ha confermato le proprie mire di espansione in Europa e nel mondo, offrendo di acquistare la società olandese TNT Express per un valore di $4,8 miliardi, ovvero 8 centesimi per azione. L’offerta, stando a quanto riporta Cnbc, è a premio del 33% rispetto al valore corrente del titolo TNT, stando a quanto reso noto da un comunicato stampa congiunto. Immediata la ripercussioni sui mercati, con TNT che vola +30%, il massimo dal febbraio del 2012.

Entrambe le società hanno precisato che l’accordo dovrebbe chiudersi nel primo semestre del 2016. La maxi fusione porterebbe il quartier generale del gigante risultante dalla fusione ad Amsterdam e Fedex ha comunicato che l’intesa sarà finanziata da nuovi accordi sul debito.

“Riteniamo che questa strategica acquisizione fornirà un valore aggiunto significativo agli azionisti di FedEx, ai membri del team e ai clienti di tutto il mondo. Tale transazione ci permetterà di ampliare velocemente il nostro portafoglio di soluzioni di trasporti internazionali, avvantaggiandoci dei trend di mercato”, ha commentato Frederick Smith, presidente e amministratore delegato di FedEx.

Sia FedEx che TNT hanno reso noto di essere fiduciosi di ricevere l’autorizzazione dalle autorità antitrust. All’inizio del 2013, l’antitrust dell’Ue bloccò l’offerta di UPS per TNT Express, temendo ripercussioni negative sui consumatori. (Lna)