Family office, Banor apre un nuovo ufficio a Roma

1 Dicembre 2022, di Mariangela Tessa

Banor, società di wealth e asset management in Italia con oltre 11 miliardi di euro di asset gestiti ha aperto un nuovo ufficio a Roma, a Foro Traiano davanti ai Fori Imperiali e all’Altare della Patria. La nuova sede nella capitale, che si aggiunge a quelle di Milano, Torino, Londra e Monte-Carlo, ospiterà un team di professionisti specializzati in servizi di family office.

La società, che si concentra nella gestione di capitali e nella consulenza su grandi patrimoni, ha costruito negli anni una struttura che oggi può contare su oltre 150 professionisti che si rivolgono ad investitori istituzionali, privati e famiglie imprenditoriali. Dopo anni di attività sulla piazza romana seguendo importanti clienti, Banor – si legge in un comunicato – ha sentito l’esigenza di aprire un ufficio a Roma al fine di essere ancora più vicino alla propria clientela, ed ampliare l’offerta di servizi di private banking e wealth management. Massimiliano Cagliero, fondatore e amministratore delegato di Banor, ha commentato:

“Siamo ottimisti di potere replicare il successo che abbiamo avuto nei nostri uffici di Milano, Torino, Londra e Montecarlo, stando ancora più vicini ai nostri clienti e potendo offrire loro non solo la nostra filosofia di gestione “value” – che ha avuto rendimenti eccellenti in modo consistente negli anni – ma anche l’accesso ai maggiori gestori dei private equity a livello mondiale. In un momento di mercati volatili, che sta però creando delle opportunità di investimento interessanti, gli analisti Banor tra Milano e Londra sono attivi nella selezione di titoli che daranno soddisfazioni per gli investitori nel medio termine. Abbiamo avuto l’opportunità, e la fortuna, di potere coinvolgere un team di professionisti di grande qualità che permetterà a Banor di svilupparsi ulteriormente in una piazza molto interessante come quella di Roma”.

Chi è Banor

Presente sul mercato dal 1989 come veicolo per le attività di private banking di un gruppo di banche del Nord Italia, Banor è stata rilevata nel 2000 da un gruppo di investitori provati e manager guidati da Massimiliano Cagliero, attuale ceo.