Faida PD, Damiano contro Renzi: “Jobs Act va corretto”

1 Settembre 2015, di Redazione Wall Street Italia

ROMA (WSI) – “I dati sull’occupazione, al di là dei tentativi di abbellimento da parte del governo, sono fino a questo momento deludenti”. E’ quanto afferma Cesare Damiano, presidente della commissione Lavoro della Camera, democratico.

“Per questo poiché vogliamo che il Jobs Act abbia successo, suggeriamo al governo di ascoltare i consigli che vengono dalla commissione Lavoro della Camera”.

“Se ci si accorge che nelle nuove assunzioni c’è una forte spinta alle conversioni da lavoro precario a tempo indeterminato, mentre il risultato è pari a ‘zero incremento’ rispetto all’anno scorso nella occupazione aggiuntiva del contratto a tutele crescenti, è perchè non si è tenuto conto delle correzioni che abbiamo suggerito”.

Ovvero: “La nostra proposta era di prevedere gli incentivi, molto forti, solo per l’occupazione aggiuntiva, ma i tecnici di palazzo Chigi non hanno condiviso questo punto di vista. Una correzione si potrebbe fare in corso d’opera, dal momento che si tratterà anche di prolungare oltre il 2015 gli incentivi, rendendoli strutturali: un nostro suggerimento del quale, in questo caso, il governo ha tenuto conto”.