Expo 2015 crea occasione d’oro da 5 mila posti di lavoro

16 Febbraio 2015, di Redazione Wall Street Italia

MILANO (WSI) – Delle centinaia di migliai di domande pervenute, sono 5 mila le persone che verranno inserite nei padiglioni dei paesi partecipanti all’Expo.

La fiera del 2015 di Milano crea un’opportunità d’oro per i disoccupati, in particolare se giovani, italiani in cerca di un impiego.

Le occasioni di essere assunti, almeno a tempo determinato, si presentano sopratutto nel settore dei servizi e turismo, come accoglienza, traduzione, interpretariato, hotel e ristorazione.

Le richieste pervenute presso ManPower hanno già sfondato quota 200 mila e si stanno svolgendo in media ben 250 colloqui al giorno con i candidati che hanno superato i test online per scegliere 5 mila persone da inserire.

Il 72,7% delle domande sono state fatte da cittadini residenti nel Nord Italia, il 18,6% nel Sud e solo l’8,7% dal Centro. Ancora più interessanti le statistiche relative all’età media: la grandissima maggioranza dei candidati ha meno di 30 anni (più del 70%). Solo il 5,7% ha più di 45 anni, mentre oltre il 22% è sotto i 45.

Dopo gli esami su Internet, le tappe successive prevedono prove dal vivo individuali e di gruppo e il collouio finale.

ManPower ha fissato delle regole rigide per tutte le offerte di lavoro in programma: 1) contratto regolare, che può essere a tempo determinato o per somministrazione (si parla di una manifestazione che dura dal 1 maggio al 31 ottobre, quindi 6 mesi) 2) stipendio che parte da 1.100 euro, quindi in linea con il mercato.

Anche se il profilo presentato non viene ritenuto in linea con la posizione per cui la persona si è candidata e anche se il test non viene superato, l’agenzia interinale ne terrà conto per altre opportunità all’Expo 2015 e anche presso il gruppo ManPower.

Fonte: ManPower

(DaC)