Ex leghista Guerra in pensione a 50 anni

31 Luglio 2013, di Redazione Wall Street Italia

ROMA (WSI) – Alessandra Guerra, ex presidente della regione Friuli e leghista poi passata al Pd, percepirà un assegno mensile da 4.388 euro al mese lordi. Che equivale alla pensione.

Dopo quindici anni di impegno attivo nelle istituzioni: dal 1993 al 2008 in consiglio regionale e presidente della regione Friuli nel 1994-1995, per lei è già tempo di ritirarsi.

Travolta dalle polemiche, però, lei non ci sta. Guerra ha cercato di difendersi rilasciando queste dichiarazioni: “Sa come stanno davvero le cose? Io ho solo chiesto quello che mi spetta di diritto, l’anticipo di una pensione di 3700 euro netti, e sa che c’è? Mi spettano perché ho lavorato, ho studiato, sono laureata in scienze della conservazione, vengo da una famiglia benestante di imprenditori in cui avrei guadagnato molto di più…”.

“La verità è che pago il fatto di essere una donna libera, mi hanno abbandonata tutti, mi hanno mollata, ero bella, potevo tutto… ho fatto una serie di c… credendo alla politica, e la politica mi ha rovinato. Stavo per fare un concorso per il quale solo in due avevamo i requisiti, e l’hanno annullato”