Europa: fiducia analisti ai massimi di oltre 7 anni

9 Marzo 2015, di Redazione Wall Street Italia

ROMA (WSI) – Il morale degli analisti e degli investitori attivi nella zona euro ha toccato il massimo degli ultimi sette anni e mezzo in marzo.

Sui dati ha certamente contribuito in modo positivo l’annuncio dell’avvio del programma di quantitative easing della Bce, che ha messo temporaneamente in secondo piano le preoccupazioni per la situazione in Grecia.

L’indice Sentix, che fotografa il morale degli investitori e degli analisti della zona euro, è salito a quota 18,6 a marzo, il massimo da agosto 2007, dal 12,4 del mese precedente.

Il dato è migliore del consensus Reuters, con gli analisti che in media avevano previsto una salita a quota 15.

Oggi, 9 marzo, la Bce inizierà ad acquistare titoli di stato, con l’obiettivo di riportare l’inflazione poco sotto il 2% e stimolare l’economia.

Il sondaggio Sentix, condotto tra 1.025 investitori, è stato realizzato tra il 5 e il 7 marzo.

Allo stesso tempo, nonostante il varo del programma di allentamento monetario straordinario, i timori per la crisi greca restano, come dimostra l’andamento odierno sui mercati. Il tasso sui titoli decennali è salito al 9,96% dal 9,5% di venerdì. I rendimenti a tre anni sono cresciuti ancora di più, balzando al 15,436% (+112 punti base).

(DaC)