Elon Musk cancella lo smart working per i dipendenti di Twitter

10 Novembre 2022, di Gianmarco Carriol

Elon Musk nella sua prima e-mail ai dipendenti di Twitter ha scritto che il lavoro a distanza non sarà più consentito e che dovranno rimanere in ufficio per almeno 40 ore a settimana, ha riportato Bloomberg News. La notizia era attesa: Musk aveva già anticipato che intendeva abolire lo smart working in Twitter.

Musk, che ha chiuso il suo accordo da 44 miliardi di dollari per la popolare piattaforma di social media solo due settimane fa, ha licenziato metà della sua forza lavoro e diversi alti dirigenti e ha annunciato una serie di azioni tra cui l’addebito di 8 dollari per l’abbonamento a Twitter Blue.

Musk ha anche detto ai dipendenti che vuole che gli abbonamenti rappresentino la metà delle entrate di Twitter. Quando il social media ha riaperto gli uffici a marzo, aveva affermato che i dipendenti potevano ancora lavorare da casa se lo desideravano.

La mossa di Elon Musk riflette le politiche delle sue altre società, SpaceX e Tesla Inc, dove ha detto ai dipendenti di lavorare in ufficio almeno 40 ore a settimana o di andarsene.

“La strada da percorrere è ardua e richiederà un intenso lavoro per avere successo”, ha scritto Musk nella sua missiva ai dipendenti. In un’ email separata ha aggiunto che “nei prossimi giorni, l’assoluta priorità sarà trovare e sospendere qualsiasi bot/troll/spam verificati“.