Edmond de Rothschild: la banca svizzera dice addio alla Borsa

14 Marzo 2019, di Alessandra Caparello

La banca Edmond de Rothschild dice addio alla borsa di Zurigo e diventa interamente a conduzione familiare. L’istituto ginevrino sarà rilevato interamente dalla famiglia di Benjamin de Rothschild, che già controlla la maggioranza.

L’obiettivo è di semplificare le strutture, spiega l’istituto in un comunicato. La holding del gruppo Edmond de Rothschild, già azionista di maggioranza della banca che possiede circa l’85% del capitale sociale e l’88% dei diritti di voto, ha presentato un’offerta pubblica di acquisto delle azioni al portatore in circolazione. Ariane de Rothschild, moglie di Benjamin de Rothschild, che ha preso il timone del gruppo nel 2015, ha trascorso gli ultimi quattro anni a riorganizzare le attività commerciali della famiglia, da una banca privata ad aziende vinicole e persino un hotel nella stazione sciistica di Megeve.

La storia dei Rothschild

Il ramo svizzero della dinastia dei banchieri Rothschild, un tempo una delle famiglie più ricche del mondo, fu creato dal barone Edmond de Rothschild, i cui genitori fuggirono in Svizzera durante la seconda guerra mondiale. Edmond ha creato il gruppo nel 1953, acquistando in seguito una banca privata svizzera e espandendosi nella gestione patrimoniale. Benjamin de Rothschild è succeduto a suo padre a capo del gruppo nel 1997. 

Il gruppo Edmond de Rothschild ha oltre 170 miliardi di franchi svizzeri di patrimonio gestito e oltre 1,1 miliardi di franchi svizzeri di reddito. La sua gamma di attività non finanziarie,  raggruppata sotto il nome di Edmond de Rothschild Heritage va dalle cantine in Francia, Spagna, Sud Africa, Nuova Zelanda e Argentina, ad hotel di lusso fino al settore agricolo inclusa una fattoria vicino a Parigi che produce formaggio. I cambiamenti nella struttura legale non porteranno a tagli di posti di lavoro, assicura Ariane de Rothschild. Edmond de Rothschild diventerebbe così l’unica banca privata svizzera ad essere al 100% a conduzione familiare.

Ariane de Rothschild diventerà la presidente del consiglio di amministrazione di Edmond de Rothschild (Suisse) SA, Benjamin de Rothschild sarà il presidente della società madre per eccellenza e Vincent Taupin diventerà amministratore delegato della banca, dopo aver guidato la divisione di gestione patrimoniale del gruppo dal gennaio 2017.

L’attuale presidente del comitato esecutivo del gruppo Edmond de Rothschild ha fatto sapere che la decisione permette alla banca privata di “darci il tempo di continuare le nostre trasformazioni profonde”.