Ecco cosa fa l’aumento dell’Iva: Pil Giappone in netto calo

13 Agosto 2014, di Redazione Wall Street Italia

TOKYO (WSI) – Tonfo del pil del Giappone che nel secondo trimestre registra una contrazione dell’1,7% sul trimestre precedente mentre su base annuale il calo è del 6,8%.

La flessione è stata determinata dall’aumento dell’Iva varato dal governo di Shinzo Abe. Il dato del pil senza aggiustamenti dei prezzi mostra su base annuale una flessione limitata allo 0,4%.

Il governo ha alzato l’imposta sui consumi dal 5 all’8%, il primo incremento in quasi 20 anni con l’obiettivo di rafforzare le entrate per ridurre l’enorme debito pubblico.