Draghi: riforma lavoro e mercato unico non costa nulla

15 Luglio 2014, di Redazione Wall Street Italia

ROMA (WSI) – Non tutte le riforme strutturali hanno costi a breve termine ed effetti positivi solo a lungo termine, e diverse riforme non sono molto costose.

Lo ha detto il presidente della Bce Mario Draghi durante la sua prima audizione nella commissione Affari economici e monetari del nuovo Parlamento europeo, oggi a Strasburgo. “Se guardiamo all’esperienza dei paesi che hanno già fatto le riforme, soprattutto nel mercato del lavoro, vediamo miglioramenti immediati.

Lo stesso si può dire per il completamento del mercato interno” in certi settori, ha detto Draghi, mentre, ha ammesso “i temi si allungano per le riforme bel settore giudiziario e nell’istruzione”.

“E’ un grande investimento, ma probzbilmente non è molto costoso, per esempio, completare la legislazione del mercato unico europeo, o migliorare il mercato del lavoro, o aumentare la competitività dei mercati industriali locali”, ha concluso Draghi.
(TMNews)