FED: cosa aspettarsi dal meeting di questa sera

28 Luglio 2021, di Mariangela Tessa

La parola passa alla Fed che mercoledì si riunisce per il meeting di politica monetaria di luglio. Dopo la Bce, tocca alla banca centrale americana esprimersi sui tassi e sul prosieguo degli interventi a sostegno all’economia, con lo spettro di un parziale passo indietro (tapering). Lo farà nel mezzo di una settimana contrassegnata anche dai dati sul Pil del secondo trimestre di Usa.

Fed, cosa aspettarsi dal meeting di domani

Cosa aspettarsi? Per François Rimeu, Senior Strategist, La Française AM, il meeting di domani non dovrebbe alcun cambiamento sostanziale dalla dichiarazione di policy del FOMC di luglio. Le stime sono per il mantenimento di un approccio prudente, che non avrà un impatto significativo sui mercati finanziari.

“Sul fronte economico, ci aspettiamo che la FED mantenga un tono cautamente ottimista considerando la diffusione della variante delta. L’occupazione si è rafforzata, ma i membri della FED avranno bisogno di più dati prima di sentirsi a proprio agio nell’inasprire le condizioni finanziarie. Crediamo che il presidente Powell annuncerà che le discussioni sul tapering continueranno durante l’estate”.

Nessun dettaglio significativo è atteso sul processo di tapering. Secondo l’esperto la FED potrebbe annunciare un cambiamento alla conferenza di Jackson Hole (26-28 agosto) o durante la riunione di settembre (21-22) prima di un annuncio formale a dicembre.

“Ci aspettiamo che il presidente Powell riaffermi che gli aumenti dei prezzi sono principalmente transitori, ma potrebbe sottolineare che il comitato potrebbe agire se una inflazione più alta del previsto dovesse persistere per un periodo prolungato”.