Diritto all’oblio, da oggi in 50 mila chiederanno a Google di rimuovere link

20 Giugno 2014, di Redazione Wall Street Italia

NEW YORK (WSI) – Entro la fine del mese, Google incomincerà a rimuovere i link ai contenuti online in Europa. Ben 50 mila sono le richieste di “diritto all’oblio” pervenute fino ad ora.

A riportarlo è il New York Times, che cita una fonte che ha chiesto di restare anonima dal momento che non sarebbe autorizzata a parlare della vicenda.

Sul sito di Google è disponibile un modulo da compilare per effettuare la richiesta volta a difendere la privacy dei singoli utenti.

La decisione del motore di ricerca è arrivata dopo che la Corte di Giustizia europea ha stabilito che i cittadini europei potranno richiedere la rimozione di link che contengono informazioni personali “inadeguate o non rilevanti”.

Più di 12 mila richieste sono arrivate nelle sole prime 24 ore in cui Google ha messo a disposizione il formulario.