Di Pietro denuncia Berlusconi

20 Settembre 2013, di Redazione Wall Street Italia

ROMA (WSI) – L’ex magistrato di Mani Pulite Antonio Di PIetro ha presentato un esposto alla Procura denunciando Silvio Berlusconi.

Secondo il fondatore di Italia dei Valori, Berlusconi avrebbe commesso un reato durante il suo ultimo video messaggio: “Questa mattina mi sono recato presso la procura della Repubblica di Roma per depositare un esposto-segnalazione contro Silvio Berlusconi. Ieri ho ascoltato attentamente il suo videomessaggio e ho subito fatto una considerazione: ritengo, infatti, che abbia commesso un altro reato”.

Di Pietro ha poi proseguito: “A mio parere con i suoi violenti attacchi alla magistratura il Cavaliere ha violato l’articolo 290 del codice penale che punisce chiunque pubblicamente vilipenda la Repubblica, le assemblee legislative o una di queste, ovvero il governo o la Corte costituzionale o l’ordine giudiziario”.

Questo dunque il motivo della denuncia. L’ex magistrato di Tangentopoli ha poi voluto spiegare: “l’ho fatto perché non è più tollerabile che questo individuo rimanga impunito per le continue, gravi ed eversive offese alla magistratura.

“Questa mattina, quindi, mi sono recato presso la procura della Repubblica di Roma per depositare un esposto-segnalazione contro Silvio Berlusconi”.