Davos, rinviata l’edizione 2022 del World Economic Forum

20 Dicembre 2021, di Massimiliano Volpe

Nuova tegola per il vertice di Davos che da anni riunisce nel mese di gennaio i gradi del mondo nella località montana svizzera. Secondo quanto appena comunicato via Twitter il meeting annuale del World Economic Forum in calendario per il 17-21 gennaio 2022 è stato rinviato a causa dei timori legati alla diffusione della variante Omicron.

Nonostante i rigidi protocolli di sicurezza, la situazione attuale rende estremamente difficile lo svolgimento in presenza della manifestazione, evidenziano gli organizzatori. L’edizione 2022, affermano su Twitter gli organizzatori, dovrebbe tenersi all’inizio dell’estate.

Anche nel 2021 i grandi del mondo (politici, banchieri e imprenditori) non erano riusciti ad incontrarsi di persona nella località montana svizzera in gennaio a seguito dei problemi legati all’emergenza sanitaria. Alcune delle conferenze si erano tenute online.

Rimangono così a bocca asciutta anche nel 2022 gli amanti dei complotti che hanno legato il titolo dell’edizione 2021 del vertice “il Grande Reset” ad una teoria della cospirazione secondo la quale Covid verrà utilizzato per introdurre un Nuovo Ordine Mondiale.