Criptovalute, 40 autorità statali indagano su Celsius

9 Settembre 2022, di Gianmarco Carriol

Il Vermont sta chiedendo la nomina di un esaminatore con ampi poteri per indagare sul prestatore di criptovalute Celsius e sui suoi dati finanziari. Il dipartimento di regolamentazione finanziaria del Vermont ha affermato che mercoledì il prestatore ha manipolato il prezzo del suo token CEL e ha utilizzato i depositi degli investitori per aumentare la sua posizione netta in essi, secondo un deposito del tribunale.

Cosa ha combinato Celsius

Celsius ha dichiarato il fallimento lo scorso luglio, dopo una battaglia durata un mese per rimanere solvibile dopo il crollo di Terra. Il procedimento giudiziario che ne è seguito ha messo in luce un buco di 3 miliardi di dollari nel suo bilancio.

Il regolatore sostiene che Celsius abbia ingannato gli investitori sullo stato della sua salute finanziaria e che “probabilmente” ha spinto i risparmiatori a mantenere il loro denaro sulla piattaforma, indipendentemente dalle oscillazioni di prezzo selvagge del mercato delle criptovalute.

“Come minimo, Celsius ha svolto la sua attività in violazione delle leggi statali sui titoli“, ha affermato l’autorità di regolamentazione nel suo deposito. “Questa pratica impropria, da sola, giustifica un’indagine da parte di una parte neutrale”.

L’autorità di regolamentazione sostiene inoltre che le passività di Celsius potrebbero aver superato le sue attività almeno da febbraio 2019, prima di tenere conto della sua posizione netta in token CEL. La pratica di gonfiare artificialmente il suo token ha portato al potenziale arricchimento degli addetti ai lavori a spese dei risparmiatori, ha affermato l’autorità di regolamentazione del Vermont.

Il Vermont si unisce ad almeno altri 40 regolatori in un’indagine multi-statale su potenziali frodi sui titoli, cattiva gestione e manipolazione del mercato, si legge nel documento.

Le perdite subite da investitori al dettaglio e risparmiatori, che includono investitori non accreditati della classe media, alcuni dei quali hanno investito i risparmi di una vita sulla piattaforma, sono al centro della lotta del Vermont, ha affermato l’organismo di controllo finanziario, che ha aggiunto: “La nomina di un esaminatore è fondamentale per garantire la protezione degli interessi di questi investitori“.