Crac carrozzeria Bertone: all’asta il marchio e tutte le vetture più belle

26 Agosto 2015, di Redazione Wall Street Italia

ROMA (WSI) – La vita aziendale della carrozzeria italiana Bertone, insieme a Pininfarina tra gli assi del settore, è terminata l’anno scorso. Ma è in questi giorni che si può avere un’idea di cosa significa il fallimento di uno dei capisaldi del Made in Italy.

Da Grugliasco sono nate le idee per i telai più belli della storia dell’automobilismo. Ora la maggior parte dei gioielli disegnati dagli ingegneri di Bertone sta per finire all’asta.

Tra le 79 auto che hanno fatto la storia e che ora finiscono all’incanto figura una rara Lamborghini Miura e tanti altri pezzi unici.

Bertone ha per oltre un secolo dettato lo stile delle carrozzerie automobilistiche nel mondo, esportando nel mondo il “gusto italiano” nella costrzione di vetture.

Il primo lotto di veicoli in vendita avrà come base d’asta 1.587.200 euro e comprende 79 fra autovetture, prototipi e modelli disegnati da Bertone, mentre il secondo è valutato un minimo di 3 milioni di euro e include il marchio Bertone unitamente al brevetto.

L’asta terminerà lunedì 28 settembre e si svolgerà per via telematica all’indirizzo milano.benimobili.it: chi volesse partecipare all’asta troverà tutte le istruzioni sul sito dell’Istituto di Vendite Giudiziarie del Tribunale di Milano.
[ARTICLEIMAGE]
Il tutto mentre l’altra azienda leader nel design di carrozzerie, Pininfarina, 85 anni di attività, è in vendita e potrebbe presto finire nelle mani di Mahindra.

Il gruppo indiano, che farà ripartire i colloqui in settembre, non sembra tuttavia intenzionato a sborsare grandi cifre.

(DaC)