Chi vive in queste città ha gli stipendi più alti del mondo

23 Maggio 2019, di Alessandra Caparello

E’ San Francisco la città con i salari netti più alti del mondo. Lo dice una ricerca di Deutsche Bank secondo cui gli stipendi medi a San Francisco sono aumentati del 31% dal 2018.

E nel 2019, chi vive a San Francisco può aspettarsi una paga in media di 6.526 dollari al mese, il 142% in più del reddito medio dei newyorkesi. L’analisi della Deutsche Bank ha confrontato i redditi e il costo della vita in 56 città di tutto il mondo e ha rilevato che i guadagni medi di San Francisco, dove i residenti hanno il più forte potere d’acquisto al mondo, sono aumentati dell’88% negli ultimi cinque anni.

Zurigo si è classificata al secondo posto, con un reddito mensile medio di 5.896 dollari, anche se quest’anno ha perso il primo posto dopo aver visto i guadagni medi diminuire del 18% negli ultimi cinque anni. New York City, con un guadagno mensile medio di 4.612 dollari, è la terza città con i salari più alti del mondo. Gli stipendi mensili hanno visto un aumento annuo del 12% a New York, aiutando la città a mantenere il terzo posto nella classifica. Boston e Chicago, che offrono entrambi redditi mensili superiori a 4.000 dollari, sono anch’esse nella top ten.

In fondo si trovano Sydney (stipendio mensile: 3.599 dollari), Oslo (3.246), Copenaghen (3.190), Melbourne (3.181) e infine Londra (2.956). Le maggiori perdite di reddito su base annua sono state registrate a Buenos Aires, in Argentina, dove un calo del 45% ha lasciato i redditi mensili a 527 dollari.
Gli stipendi a Johannesburg, in Sudafrica, sono diminuiti del 26% e si sono attestati a 1.223 dollari al mese nel 2019, mentre la città turca di Istanbul ha visto i guadagni crollare del 31%, lasciando i residenti con 433 dollari al mese.

Le città che offrono i redditi mensili più bassi sono Il Cairo, dove i residenti guadagnano 206 dollari, e Lagos in Nigeria, dove i residenti sono stati pagati appena 236 dollari al mese.