Chi gestisce la ricchezza degli italiani

30 Agosto 2019, di Massimiliano Volpe

 

Si tratta delle quote che fanno capo ai diversi intermediari attivi nella gestione dei risparmi degli italiani.
In particolare il primo 12% è la quota della ricchezza degli italiani gestita dalle reti di consulenti finanziari. In valore assoluto il dato si attesta a 514 miliardi di euro alla fine del 2018.

Stesso ammontare (12%) per la quota gestita da Poste Italiane, pari a 514 miliardi di euro.

Il restante 76% della ricchezza degli italiani (3.350 miliardi di euro) è in mano agli istituti di credito tradizionali. Complessivamente alla fine del 2018 la ricchezza finanziaria degli italiani si attesta a 4.374 miliardi di euro, secondo quanto rilevato dalla Banca d’Italia.