Cambi, euro tonico su dollaro che si deprezza anche vs altre valute

30 Dicembre 2010, di Redazione Wall Street Italia

(Teleborsa) – L’euro si conferma tonico nei confronti del dollaro, che invece non sembra mostrare segnali di ripresa verso le altre principali valute mondiali. In particolare ieri il franco svizzero ha segnato un nuovo massimo storico nei confronti del biglietto verde. Ai minimi di sette settimane il cross usd/yen, mentre quello con il dollaro australiano tocca i livelli più bassi degli ultimi 28 anni. Il cross euro/dollaro, che martedì aveva vacillato scendendo sotto quota 1,31 usd, viaggia stamane a 1,3227 dollari dopo essersi spinto sui circuiti asiatici fino a 1,3259 usd. Scarsi gli spunti macroeconomici in Europa, mentre negli States potrebbero muovere il mercato i sussidi alla disoccupazione, il PMI di Chicago e le vendite di case pendenti. Attenzione anche alle scorte di greggio, sempre in USA.