Btp Italia supera risultato di maggio

15 Novembre 2017, di Alberto Battaglia

Si chiude oggi il collocamento per la clientela retail della 12esima emissione del Btp Italia. A giudicare dai dati del primo giorno, il successo di questo titolo di stato indicizzato all’inflazione e con cedola minima garantita dello 0,25% è stato superiore alle attese. Il rendimento del nuovo Btp, paragonato alle emissioni degli anni scorsi, infatti, non è esaltante ma la la richiesta del primo giorno ha superato quella del titolo omologo emesso in precedenza, con 2,185 miliardi raccolti contro 1,6.

Questo nonostante la cedola del Btp sia scesa dallo 0,45% allo 0,25%, appunto. Alle 11 e 30 di mercoledì (oggi) la raccolta ha raggiunto i 3,4 miliardi di euro. Nel suo complesso l’11esima emissione dello scorso maggio aveva totalizzato una raccolta di 2,69 miliardi: il superamento è dunque confermato. Per gli investitori istituzionali, invece, sarà dedicata la giornata del 16 novembre.

Il titolo scade a 6 anni e prevede un premio del 4 per mille per gli investitori che lo mantengano ininterrottamente fino a scadenza.