Borse europee, caute in attesa di Wall Street

27 Settembre 2010, di Redazione Wall Street Italia

(Teleborsa) – Le borse europee continuano la prima giornata della settimana con un andamento debole. Dopo un’avvio incolore i listini continentali hanno stentato a prendere quota per tutta la mattinata, rimanendo in prossimtà dei livelli della viglia. Non ha giocato a favore delle piazze europee il taglio di Moody’s sulla Anglo Irish Bank. L’agenzia di rating ha infatti abassato il rating del debito senior non garantito dell’Istituto irlandese. l’agenzia ha tagliato anche il debito subordinato della banca a “Caa1” da “Ba1”, assegnando un outlook negativo. La decisione è stata presa dall’agenzia di rating in considerazione delle difficoltà finanziarie dell’Istituto e del progressivo deterioramento della qualità dei prestiti. Intanto, segnali di debolezza arivano anche d’oltreoceano ove i futures USA si muovono in territorio negativo lasciando intuire un avvio sottotono della borsa di Wall Street. Sul valutario la moneta unica apre la settimana in ribasso nei confronti del biglietto verde, dopo il rally messo a segno la scorsa ottava. Il cross euro/dollaro si attesta a 1,3456 USD (-0,19%). Povera l’agenda macroeconomica, il solo dato svelato in Europa ossia quello sulla massa monetaria dell’Eurozona ha rivelato un aumento nel mese di agosto con un incremento annuo dell’1,1%, dopo lo 0,2% registrato nei mesi di giugno e luglio. Il dato è stato pubblicato dalla BCE. La media sul trimestre si attesta allo 0,5%. Dagli USA, questo pomeriggio arriveranno gli indicatori CFNAI e FED Chicago del Midwest. Tra le piazze finanziarie, Madrid scivola dello 0,52%. Parigi guadagna lo 0,12% stessa impostazione Francoforte +0,10%.Amsterdam guadagna lo 0,33% e Bruxelles lo 0,19% a 2609,23 punti, mentre Londra si ferma sui livelli di venerdì a +0,01%, mentre Zurigo avanza dello 0,12%.