Boom hi-tech anche nel 2013, $2.100 miliardi saranno spesi in nuove tecnologie

3 Dicembre 2012, di Redazione Wall Street Italia

NEW YORK – Nel 2013 è previsto che nel mondo si spenderanno più di 2 mila miliardi di dollari, per l’esattezza $2.100 miliardi, nell’industria tecnologica. E’ quanto mette in evidenza un articolo di Business Insider

Le aziende sono pronte infatti ad aggiornare i software con le loro ultime tecnologie. E i consumatori sono in procinto di aprire i loro portafogli per l’acquisto di smartphone, tablet e le più svariate applicazioni. Nel complesso si immagina che la spesa per l’Information Technology crescerà di quasi +6%.

Le aree geografiche dove si pensa si investirà di più sono l’America Latina, l’Europa centrale e dell’Est e il Medio Oriente: qui, le previsioni parlano di una spesa che potrebbe attestarsi attorno ai 730 miliardi di dollari, in rialzo del 9%. Un terzo degli acquirenti che faranno il mercato delle società che operano nel settore hi-tech proverrà inoltre da queste aree.

Riguardo ai prodotti che saranno offerti, i mini tablet disporranno in media di uno schermo a meno di 8 pollici, in media, e incideranno sui tablet venduti con una percentuale del 60%. Insieme, il mercato degli smartphone e dei tablet crescerà del 20%.