Bond: investimenti da record nei fondi europei ad alto rendimento

3 Febbraio 2015, di Redazione Wall Street Italia

NEW YORK (WSI) – Con il suo maxi piano di allentamento monetario Mario Draghi spera di rivitalizzare la fiacca economia d’Europa. Ma sta anche spingendo gli investitori a visitrare gli angoli più pericolosi del mercato dei bond.

Dopo l’annuncio del Quantitative Easing, i soldi investiti nei fondi obbligazionari ad alto rendimento sono saliti a una cifra record, secondo i dati pubblicati da JP Morgan Chase.

Più di €1 miliardo è finito nel mercato dei bond high-yield nella settimana terminata il 28 gennaio. Il 22 gennaio, sei giorni prima, la Bce ha ufficializzato il lancio del programma di acquisto di Bond sovrani nell’area euro.

La somma rappresenta il numero settimanale più alto da quando la banca Usa ha iniziato a raccogliere i dati nel 2011. Negli ultimi quattro anni la mediana di soldi investiti per settimana è di €95 milioni.

Impressionante è anche il voltafaccia rispetto a dicembre. Il mese scorso aveva visto una fuoriuscita di €516 milioni dal mercato dei fondi obbligazionari ad alto rendimento, proprio per via delle preoccupazioni sulla crescita anemica europea. A pesare sul morale degli investitori in cerca di rischi erano state anche le vendite massicce subite dai mercati finanziari dopo il calo dei prezzi petroliferi.

Fonte: Wall Street Journal

(DaC)