Bollettino: BCE avvia la revisione dei bilanci bancari, male la Borsa italiana, deludenti i dati USA

28 Ottobre 2013, di Redazione Wall Street Italia

MILANO (ADVISE ONLY) – Diamo uno sguardo ai mercati nella settimana appena conclusa. La BCE ha messo ufficialmente in moto il processo di revisione dei bilanci bancari. Le banche della zona euro saranno, quindi, tutte sotto esame: non sarà un periodo facile. La Spagna è tecnicamente uscita dalla recessione dopo due anni e mezzo (il PIL del terzo trimestre è a +0,1% rispetto al trimestre precedente): sottolineiamo “tecnicamente”, perché con la disoccupazione al 26% è presto per festeggiare. Il Regno Unito invece continua ad accelerare, con il PIL che è cresciuto del +0,8% nel terzo trimestre, in linea con le attese.

Passiamo Oltreoceano: i deludenti dati relativi al mercato del lavoro USA hanno rafforzamento le aspettative di un rinvio del “tapering” a marzo 2014. Continuano ad essere soddisfacenti i dati sulle trimestrali delle aziende USA, grazie alle pubblicazioni di Google, Morgan Stanley, Microsoft e Amazon.

Battuta d’arresto per la Borsa giapponese: pesano l’apprezzamento dello yen sul dollaro USA e i rischi di un possibile irrigidimento delle politica monetaria in Cina.

Mercati

  • Borse del mondo: Italia -2,9%, Spagna -1,9%, Germania +1,4%, Francia -0,3%, UK +0,6%, USA +0,6%, Giappone -3,8%, Cina -2,9%.
  • Obbligazioni governative e corporate: grande settimana sia per gli indici governativi (+1,6%) che corporate (+1,8%).
  • Commodities e valute: il dollaro si è deprezzato vistosamente, portando il cambio euro/dollaro a 1,38. Nonostante la volatilità sia scesa leggermente, l’oro è risalito (+2,8%), come del resto tutti metalli preziosi.

Da tenere d’occhio questa settimana

I dati macroeconomici che verranno pubblicati nel corso della settimana (scarica il Bollettino per sapere il giorno e l’ora):

  • Europa – tasso di disoccupazione e inflazione (zona euro, Germania, Spagna e Italia).
  • USA – indicatore avanzato, nuove richieste sussidi di disoccupazione, indice manifatturiero ISM.
  • Giappone – dati sulla disoccupazione e produzione industriale.
  • BRIC – indicatore avanzato e indice PMI manifatturiero cinese, produzione industriale in Brasile.

CLICCA PER ACCEDERE AL BOLLETTINO