Bitcoin senza freni, sfonda $ 40 mila. C’è chi non esclude corsa a $200 mila

8 Gennaio 2021, di Mariangela Tessa

Rally senza sosta per il Bitcoin, che nella giornata di ieri ha sfondato quota 40 mila dollari, aggiornando un nuovo record storico, per poi tornare a 38.885 (+9,1% rispetto al giorno precedente). Tutto questo mentre la capitalizzazione di mercato delle criptovalute, composto da bitcoin e altre monete digitali come ether e tether, ha superato la soglia dei mille miliardi.

La criptovaluta ha segnato un aumento di oltre il 30% dall’inizio del 2021 mentre negli ultimi 12 mesi la crescita è stata del +400%.

Bitcoin, dove arriverà la corsa?

Dopo il rally degli ultimi dodici mesi, gli analisti iniziano a chiedersi fin dove si spingerà la corsa del Bitcoin. Pochi giorni fa, Jp Morgan ha fissato il target price nel lungo periodo a 146 mila euro. Ma c’è chi scommette su valori superiori.

Parlando ai microfoni della CNBC, Chamath Palihapitiya di Social Capital ha spiegato:

Probabilmente andrà a $ 100.000, poi $ 150.000, quindi $ 200.000. In che periodo? Non lo so. Forse ci vorranno cinque o dieci anni, ma alla fine toccherà questi livelli “.

L’esperto ha poi aggiunto che le fiammate del Bitcoin arrivano quando il clima politico diventa rovente. .  “Quindi, per ogni evenienza, abbiamo bisogno di un’assicurazione che possiamo tenere sotto il cuscino.”

Viene così meno confermato il ruolo del Bitcoin come copertura contro i rischi, al pari dell’oro.

Cosa c’è dietro il rally

La rinascita del Bitcoin è stata attribuita a una serie di fattori. Primo fra tutti, maggiori acquisti da grandi investitori istituzionali.

L’idea del bitcoin come copertura contro l’inflazione ha continuato a prendere piede mentre i governi di tutto il mondo si imbarcano in programmi di stimolo fiscale su larga scala.

Quest’ultima corsa al rialzo a gennaio attirerà sicuramente l’attenzione dei gestori patrimoniali alla ricerca di investimenti alternativi, come criptovaluta o oro, per diversificare ancora di più i loro asset” ha detto alla CNBC, Simons Chen, direttore esecutivo degli investimenti e del trading poi Babel Finance. “A questi si è aggiunto un gran numero di investitori retail che teme di perdere opportunità per ottenere guadagni facili e veloci “, ha aggiunto.

L’ascesa di Bitcoin è stata aiutata anche dalle mosse di grandi società finanziarie come PayPal e Fidelity. PayPal lo scorso anno ha lanciato una funzionalità che consente ai suoi utenti di investire in criptovalute e prevede di offrire pagamenti in criptovaluta attraverso la sua massiccia rete di rivenditori entro la fine dell’anno.