Bitcoin in rally: Musk rimette in moto i prezzi, sfondata quota $ 39 mila

26 Luglio 2021, di Mariangela Tessa

Scatto rialzista per un nuovo rally del Bitcoin che, nella giornata di ieri, ha testato il massimo dallo scorso 16 giugno, volando fino a 39.544,29 dollari. Il rally arriva dopo che la regina delle criptovalute è recentemente scesa sotto i $ 30 mila, suscitando timori di cali ulteriori.

Al momento, la criptovaluta numero uno al mondo balza di oltre +11% a 38.419 dollari, l’Ethereum sale di oltre +8% a 2.335 circa, il Dogecoin volta di quasi +15% a 0,225.

Gli acquisti, che si sono riversati sul mercato delle criptovalute, hanno contribuito ad aumentare la capitalizzazione totale del cripto universo di più di 114 miliardi, nell’arco di appena 24 ore, stando ai dati di Coinmarketcap.com.

Bitcoin: cosa c’è dietro il rally

Gli analisti spiegano gli acquisti con le dichiarazioni bullish verso il Bitcoin che sono state proferite dal numero uno di Tesla Elon Musk, dal ceo di Twitter Jack Dorsey e da Cathie Wood di Ark Invest, in occasione della conferenza sul Bitcoin “The B-Word”.

In particolare Musk ha dichiarato che Tesla potrebbe tornare ad accettare Bitcoin come mezzo di pagamento per l’acquisto dei suoi veicoli, una volta condotte delle verifiche sulla quantità di energia rinnovabile utilizzata per estrarre la valuta,

Ricordiamo che, lo scorso maggio, Musk ha mandato a picco il prezzo del bitcoin quando ha affermato che Tesla avrebbe smesso di accettare la criptovaluta per il pagamento perché il cosiddetto mining delle monete utilizzava troppa elettricità generata da combustibili fossili.