Bitcoin: BlackRock investe in due società di mining

20 Agosto 2021, di Mariangela Tessa

Blackrock, il più grande gestore patrimoniale al mondo, ha deciso di investire nel mining di bitcoin. Lo ha fatto acquisendo il 6,71% di Marathon Digital Holdings e il 6,61% di Riot Blockchain. Per le due operazioni, il gruppo ha investito circa 382 milioni di dollari

La mossa di Blackrock si inquadra in una tendenza più ampia delle istituzioni finanziarie tradizionali ad aumentare la loro esposizione verso le criptovalute, attraverso l’acquisto di pacchetti di azioni di società quotate. Mosse analoghe sono state fatte anche da Vanguard e Fidelity Group.

Sia Marathon che Riot, entrambe quota sul Nasdaq, hanno visto le loro azioni subire impennate e successivi cali seguendo il trend  del bitcoin, che ha raggiunto il massimo storico di oltre $ 60.000 ad aprile.

Nell’ultimo anno, Marathon ha visto il suo titolo salire del 754% mentre quello di Riot è aumentato dell’848% a fronte del + 288% registrato dal bitcoin,.

BlackRock e l’interesse verso criptovalute

La prima incursione di BlackRock nel mercato delle criptovalute risale al 2019 quando il gruppo ha assunto Robert Mitchnick, ex Product Marketer per Ripple, che ora è il capo dei digital asset di BlackRock.

Si è trattato di un significativo cambio di marcia rispetto ad un anno prima, quando il ceo Larry Fink, aveva definito il bitcoin un “indice di riciclaggio di denaro”. Da quel momento, ha cambiato tono, suggerendo che la criptovalute potrebbero “possibilmente” evolversi in un mercato globale un giorno.

Lo scorso gennaio, il gigante degli investimenti BlackRock ha depositato presso la Securities and Exchange Commission dei documenti in emergeva la volontà di includere come investimenti per due suoi fondi, dei futures su bitcoin.

Ad aprile è arrivata l’ufficializzazione. BlackRock ha comunicato di aver acquistato i future su bitcoin del CME per una valore, secondo fonti anonime, pari a 6,5 milioni di dollari.