Bce, “acquisto illimitato di bond”. Finalmente il bazooka? Macché

5 Settembre 2012, di Redazione Wall Street Italia

ROMA – Il piano anti-spread messo a punto dal presidente della Bce Mario Draghi, fatto filtrare da Goldman Sachs, si dice a New York, prevede acquisti illimitati di titoli di stato che verranno sterilizzati. E’ quanto riporta Bloomberg citando due funzionari della stessa Banca centrale europea. In netta immediata ripresa il l’euro. I mercati azionari, invece, prima puntano verso l’alto; poi ci ripensano. Nessuna euforia nè sulle borse europee che su Wall Street. Ma perchè questo scetticismo?

Vediamo esattamente come funzionerà il piano di Mario Draghi, stando alle indiscrezioni arrivate nel primo pomeriggio. Si parla di acquisti illimitati, che dovrebbero avere per oggetto solo i titoli di stato piuttostoun più ampio raggio di asset. Titoli che avranno una durata fino a circa 3 anni, hanno spiegato le fonti. Pronta la reazione della cancelliera tedesca Angela Merkel, che non ha tardato tanto a far sentire la sua voce, affermando di opporsi agli acquisti illimitati dei bond.

Tornando al piano, per sterilizzare gli acquisti la Bce drenerà altrove dal sistema lo stesso ammontare di denaro che spende per comprare i bond, assicurando così che il programma abbia un impatto neutro sull’offerta di denaro. Secondo le stesse fonti non sarà fissato un tetto agli spread né una banda di oscillazione.

Dovete assolutamente leggere anche:
EURO COLLASSO: OVVERO MARIO DRAGHI CREOSOTE

Dunque, ecco come andranno davvero le cose, sempre se così sarà.

– Mario Draghi non fisserà alcun tetto ai rendimenti dei titoli di stato.

– Ogni acquisto di bond avverrà a certe condizioni.

– Se queste condizioni non saranno soddisfatte, la Bce potrà considerare la vendita degli stessi bond.

– Sembra che il piano della Bce abbia un ampio sostegno del Comitato esecutivo. Ampio, dunque, non unanime, in quanto di nuovo la Germania non sarebbe d’accordo.

Soprattutto, ed è questa la parola chiave, gli acquisti dei bond saranno sterilizzati, il che significa, al di là delle varie spiegazioni tecniche, che il piano della Bce non è altro che la continuazione del programma noto con il nome di Securities Market Program (SMP): ovvero non è altro, per chi non lo ricordasse, il programma di acquisto di bond sul mercato secondario che è fermo da più di 25 settimane e che…è stato disattivato proprio perchè non funzionava!

Sterilizzazione significa, con parole ancora più povere, che nessuna nuova liquidità entra nel sistema, il che è qualcosa di inaccettabile per l’Europa, visto che soltanto la Spagna assiste ogni mese a una fuga di capitali di 100 miliardi di dollari.

In definitiva, ragionando: ma come si fa a chiamare un’operazione di acquisto di bond “illimitata”, visto che la transazione sarà sterilizzata e dunque non ci sarà alcun aumento degli asset della Bce, in totale? Se questo è davvero il bazooka in possesso della Bce, se è questo ciò che sarà rivelato nella giornata di domani, i mercati saranno enormemente delusi.