Banche: venti big al lavoro per sfidare il dominio dei colossi delle carte di credito

6 Novembre 2019, di Mariangela Tessa

Venti grandi banche europee, sostenute dalla Bce, stanno lavorando dietro le quinte per un grande obiettivo, divenuto strategico con l’aumento delle tensioni politiche e commerciali: creare un sistema di pagamento paneuropeo per sfidare il dominio Usa di Visa, Mastercard e società tecnologiche come Google e PayPal.

I dettagli del progetto

Lo riporta l’agenzia AFP, che cita una fonte ben informata. Il Pan European Payment System Initiative (PEPSI), questo il nome del progetto, dovrebbe gestire tutte le forme di transazioni di denaro non in contanti.

La fonte, sentita dall’agenzia stampa, ha inoltre confermato che l’idea sarebbe venuta dalla Banca centrale europea, che sta spingendo per un sistema che consenta agli europei di trasferire denaro l’uno all’altro all’istante. Quella al vaglio, inoltre, sarebbe principalmente “un’iniziativa politica e non tecnica”.

Di essa ha parlato Carlo Bovero, responsabile Global Cards e Retail Payment di Bnp Paribas, che martedì scorso in una conferenza organizzata da Revue Banque, una pubblicazione francese specializzata nel settore, lo ha definito “un progetto molto serio”, con “discussioni” tra banche “che rappresentano gran parte dell’Europa”.
Nessuno dei grandi gruppi bancari contattati dall’AFP ha confermato l’esistenza del progetto.