Banca Mediolanum: raccolta positiva in agosto, trainata dal gestito

7 Settembre 2022, di Giulia Schiro

Banca Mediolanum nel solo mese di agosto ha raccolto 541 milioni di euro, che portano la raccolta da inizio anno a quota 8 miliardi di euro, trainata dal risparmio gestito nonostante le condizioni di mercato turbolente.

In agosto infatti la raccolta netta è stata di 291 milioni di euro, portando il totale da inizio anno a 5,38 miliardi di euro, leggermente inferiore allo scorso anno (6 miliardi di euro). 298 milioni provengono dal risparmio gestito, di cui 293 milioni da fondi comuni e polizze unit-linked, erosi dalla raccolta negativa per 7 milioni sul risparmio amministrato.

Alla raccolta netta si aggiunge il canale creditizio: ad agosto sono stati erogati 237 milioni di finanziamenti, che hanno portato il totale di finanziamenti erogati da inizio anno a quota 2,525 miliardi di euro, leggermente superiore ai 2,519 miliardi di euro erogati nel 2021.

Infine, 13 milioni sono stati raccolti tramite i premi delle polizze di protezione, che portano il totale da inizio anno a 118 milioni di euro, superiore ai premi raccolti lo scorso anno (105 milioni di euro).

Il commento del ceo di Banca Mediolanum Massimo Doris

Massimo Doris, amministratore delegato di Banca Mediolanum, commenta:

Nonostante le tensioni geopolitiche e finanziarie, proseguite anche nel mese estivo di agosto, il lavoro dei nostri family banker ha continuato a produrre ottimi risultati nell’accompagnare le famiglie nella gestione dei loro risparmi. Con il supporto degli esclusivi servizi automatici di investimento di Banca Mediolanum, i nostri clienti beneficiano anche questo mese dell’ingresso graduale nel mercato azionario, come dimostrano i 298 milioni di raccolta netta gestita, 3,8 miliardi da inizio anno. La raccolta totale si attesta quindi a 291 milioni, anche per effetto di scadenze fiscali dei clienti italiani che hanno generato pagamenti in uscita dai conti correnti per 300 milioni di euro. Il business del credito è in linea con le erogazioni alla clientela dello scorso anno di circa 2,5 miliardi ad agosto, ed i premi delle polizze protezione sono da inizio anno in crescita del 12% rispetto al 2021. Continueremo a lavorare a ritmo incessante, anche grazie alle nuove iniziative di valore dei prossimi mesi dedicate ai nostri clienti e all’acquisizione di nuova clientela, affinché prosegua il trend di crescita che ci contraddistingue”.