Banca Imi fa il pieno di utili, superata soglia di un miliardo

6 Novembre 2019, di Mariangela Tessa

Primi nove mesi a tutto a gas per la redditività di Banca IMI. La banca d’investimento del Gruppo Intesa Sanpaolo, ha archiviato il periodo tra gennaio e settembre con un utile consolidato pari a 1,117 miliardi di euro in crescita dell’85,7%, superando la soglia del miliardo per la prima volta dalla sua costituzione.

Il risultato – spiega una nota dell’istituto – beneficia dell’andamento dei ricavi, caratterizzati da un robusto livello di interessi netti (+48,2% rispetto al periodo di confronto) e dai profitti degli attivi finanziari di fatto quasi raddoppiati a 1,18 miliardi.

I ricavi contabilizzati nel terzo trimestre 2019, a 731 milioni, si confermano ancora una volta a livelli elevati e conducono il margine di intermediazione complessivo dei nove mesi a circa 2,1 miliardi di euro (+57,6%, in crescita di 763 milioni).

Alla sua formazione hanno contribuito le attività di capital markets per 1,8 miliardi e quelle di investment banking e finanza strutturata per 275 milioni.

Il Common Equity Tier 1 Ratio si attesta al 10,58%, il total Caital Ratio al 15,37% ed il Leverage ratio al 4,25%.