Balzo Tokyo, Nikkei oltre 17.000, record in sette anni

11 Novembre 2014, di Redazione Wall Street Italia

ROMA (WSI) – Balzo della borsa di Tokyo, con l’indice Nikkei 225 che ha terminato le contrattazioni in rialzo oltre +2%, attestandosi a 17.124,11 punti. E’ la prima volta in sette anni che il listino benchmark dell’azionario giapponese ha chiuso al di sopra della soglia dei 17.000 punti.

A sostenere gli acquisti la notizia dell’acquisto, da parte della Bank of Japan, di ETF per un valore di 38 miliardi di yen; la manovra fa parte delle misure straordinarie di politica monetaria espansiva che l’istituto ha annunciato giorni fa.

Reso noto dal fronte economico, il dato relativo al surplus delle partite correnti, balzato a 963 miliardi di yen (l’equivalente di $8,4 miliardi), nel mese di settembre. Si tratta del terzo mese consecutivo di surplus.

In un’intervista rilasciata a Bloomberg Simon Grose-Hodge, responsabile strategia degli investimenti per il Sud dell’Asia presso LGT Group, ha parlato dell’azionario giapponese e di quello cinese, affermando che la Borsa di Tokyo è favorita, mentre il giudizio sull’azionario cinese è “underweight”(Lna)