Azionario europeo: è il momento di acquistare? Dove investire

26 Agosto 2015, di Redazione Wall Street Italia

ROMA (WSI) – Riuscire a trovare un lato positivo nei crolli a catena che hanno colpito anche l’Europa non è facile. Ma c’è qualcuno che fa notare come sicuramente un dato confortante esiste: lo scivolone che ha colpito l’indice di riferimento dell’azionario europeo, Stoxx Europe 600 Index, ha portato il mercato a essere decisamente appetibile. Il listino è infatti ai livelli più convenienti dallo scorso gennaio. E la crescita economica, seppur in molti casi anemica, esiste.

“La crescita sta tornando in Europa, e abbiamo ancora il QE (quantitative easing) – ha detto Bertil Aubrun, gestore dei fondi presso Raymon James Asset Management International, a Parigi – Questa mi sembra una buona opportunità per chi era underweight (per chi dunque sottopesava l’azionario europeo) di investire in quei titoli europei che dipendono dalla crescita locale, visto che si tratta di azioni immuni agli choc globali”.

Gli analisti intervistati da Bloomberg ritengono tra l’altro che lo Stoxx 600 segnerà un rally +16% entro l’anno prossimo.

Lo Stoxx 600 viaggia a un valore corrispondente a 15,4 volte gli utili attesi, al minimo in sette mesi. Ad aprile, quando i rialzisti stavano scommettendo sull’indice, il ratio era pari a 17,4 volte, dunque superiore.

Secondo gli esperti, gli utili delle società quotate sullo Stoxx 600 cresceranno +6,2% quest’anno, almeno sette volte di più rispetto agli utili delle società Usa. Occhio, inoltre, al VStoxx Index europeo, che si trova al livello più basso da gennaio rispetto al Vix.

La stessa analisi tecnica suggerisce ai trader di tornare a investire, in quanto i corsi azionari sarebbero scesi troppo e dunque potrebbero salire. (Lna)