Azimut arruola un consulente sul fintech. Ecco chi è

3 Novembre 2022, di Valentina Magri

Lo scorso ottobre Michael Sonnewald è entrato in Azimut con il ruolo di specialist fintech consultant senior. Secondo quanto risulta a “Wall Street Italia”, Sonnewald lavora in struttura a una delle aree della rete distributiva, precisamente con Oliviero Pulcini, amministratore delegato di Azimut Capital Management per Lombardia e Liguria. Sonnewald avrà il compito di presidiare e facilitare territorialmente le attività fintech del gruppo per le pmi, con particolare riferimento a quelle relative ad Azimut Marketplace. Quest’ultimo punta ad essere il punto di accesso privilegiato per le pmi a una serie di servizi finanziari delle migliori società di tecnologia finanziaria presenti sul mercato – tra cui società fintech collegate al Gruppo Azimut – attraverso una piattaforma digitale, semplice e sicura, che sfrutta appieno le potenzialità della direttiva PSD2 (Payment Services Directive 2) e dell’open banking.

Chi è Michael Sonnewald

Sonnewald dal 1998 al 2011 ha lavorato come responsabile business analysis, formazione rete e network logistic di Finanza e Futuro Banca. A seguito della fusione dell’istituto di credito con Deutsche Bank, nel 2011 è passato alla banca tedesca, dove ha ricoperto il ruolo di responsabile planning, monitoring e incentive dal 2011 al 2014 e poi è stato responsabile della digital strategy del colosso bancario tedesco dal 2015 a 2022.

Azimut e il fintech

La nomina di Sonnewald come specialist fintech consultant senior non stupisce: Azimut infatti è molto attiva nel settore fintech. La società finanziaria nel dicembre 2021 ha rilevato la quota di maggioranza del portale italiano di equity e real estate crowdfunding Mamacrowd e sta investendo in alcune sue campagne attraverso gli Eltif di venture capital ALIcrowd e ALIcrowd 2. Inoltre, supporta le pmi con il fintech lending attraverso la controllata Azimut Direct (ex Epic sim), che eroga prestiti alle pmi in direct lending mediante la sua piattaforma digitale. Infine, Azimut dal 2016 è socia della fintech Opyn (ex Borsa del Credito), che eroga finanziamenti alle pmi. Nel dettaglio, le risorse erogate alle imprese provengono da fondi di direct lending gestiti dalla società finanziaria, che erogano prestiti alle pmi tramite la piattaforma di Opyn. Inoltre, le pmi possono entrare facilmente in contatto con le fintech collegate ad Azimut attraverso il summenzionato Azimut Marketplace.