Aziende fintech attraggono talenti, ecco le 25 start-up più amate da chi cerca lavoro

6 Settembre 2019, di Mariangela Tessa

Nella ricerca dell’azienda ideale in cui lavorare, i professionisti del Regno Unito guardano con particolare interesse alle fintech. Sono infatti le start-up nel settore della finanza digitale quelle che attirano di più i giovani a caccia di lavoro.  A rivelarlo è una classifica di LinkedIn dalla quale emerge che ai vertici del ranking spiccano Monzo, che per il terzo anno di seguito, si aggiudica la corona, seguita a ruota da Revolut, una delle  fintech in più rapida crescita del Regno Unito, che attualmente serve circa sette milioni di clienti in tutto il mondo.

L’elenco “svela le giovani aziende che attirano l’attenzione dei professionisti oggi”, ha spiegato Katie Carroll, caporedattore del Regno Unito a LinkedIn, aggiungendo che “la nostra lista delle migliori start-up mostra che l’industria fintech continua a prosperare e non mostra segni di rallentamento “

Ecco la classifica completa:

1) Monzo – settore bancario
2) Revolut – servizi finanziari
3) Gymshark – articoli sportivi
4) Starling Bank – settore bancario
5) Babylon Health – ospedale e assistenza sanitaria
6) Holdings di Formula E – automotive
7) 11: FS – servizi finanziari
8) The Goat Agency – marketing e pubblicità
9) Tide Business Banking – servizi finanziari
10) Curva – servizi finanziari
11) ClearBank – settore bancario
12) Gate One – consulenza gestionale
13) Bud – servizi di informazione
14) Thought Machine – software per computer
15) Flagstone Investment Management – servizi finanziari
16) LADbible Group – editoria
17) Monese – settore bancario
18) Modulr Finance – servizi finanziari
19) Arrivo – automobilistico
20) Contino – informatica e servizi
21) Cognismo – software per computer
22) Salvadanaio – servizi finanziari
23) WhiteHat – istruzione superiore
24) Attestato: marketing e pubblicità
25) Darktrace – sicurezza dei computer e della rete