AZ Franchising EXPO 2010, il settore batte la crisi

19 Maggio 2010, di Redazione Wall Street Italia

(Teleborsa) – In occasione dell’inaugurazione di AZ Franchising EXPO 2010, una “due giorni” interamente dedicata alle opportunità di lavoro e di auto-impiego offerte dalla filiera del franchising, viene presentata oggi a Milano la ricerca esclusiva “Analisi economico-finanziaria del settore franchising in Italia”, condotta su dati della Divisione Ricerche di AZ Franchising e Bureau van Dijk, elaborati dal prof Virgilio Ballerini, docente alla Facoltà di Economia della Università La Sapienza di Roma. Lo studio, realizzato analizzando i bilanci 2008 della totalità delle aziende attive nel settore, mette in evidenza un primo dato significativo che riguarda la crescita del fatturato del settore, che nel 2008 si attesta complessivamente a 18,4 miliardi di Euro, segnando +3% rispetto al 2007, mentre il Margine Operativo Lordo è stato di 1,26 miliardi, con un ebitda margin pari al 7%. La distribuzione delle aziende affilianti è concentrata al nord, prevalentemente in Lombardia e Veneto, ma avanza anche il Lazio. Seguono l’Emilia Romagna e la Campania. Anche a livello di fatturato la Lombardia è al primo posto assoluto, seguita dal Veneto e dall’Emilia Romagna. Il Lazio è al terzo posto per quantità di aziende con fatturato inferiore al milione di Euro. Sono tutti positivi, pur risentendo della congiuntura, gli indicatori economico-finanziari: il ROI (Return on Investments) si attesta a 3,86%, in calo di circa l’1% rispetto al 2007, il ROS (Return on Sales) si attesta al 2,26% (2,8% nel 2007), mentre la Rotazione del Capitale Investito si mantiene stabile allo 0,93%, dato significativo per il settore.